Folklore e Manifestazioni in Costiera amalfitana

Folklore e Manifestazioni in Costiera amalfitana

Gusta Minori

Nel mese di settembre, il caratteristico paese della Costiera Amalfitana combina la degustazione dei prodotti tipici e di qualità con un ricco programma di spettacoli teatrali ed eventi culturali.

Premio Nazionale “Viaggio attraverso la ceramica” a Vietri sul mare: con questa manifestazione la cittadina, porta di ingresso della Costiera, vuole sia celebrare il mondo della ceramica artistica premiando i migliori artisti sia favorire l’interscambio di esperienze e saperi.
Festival della Tradizione, con danze, canti e racconti popolari a Praiano (estate)

Festival Internazionale di Musica a Ravello (estate): Lo strettissimo legame tra il comune di Ravello e la buona musica viene celebrato ogni anno in estate grazie ad un nutrito programma di esibizioni di artisti di grande fame e qualità  che si esibiscono sul  Belvedere di Villa Rufolo.

Regata Storica




Ogni 4 anni ad Amalfi (giugno): le quattro storiche repubbliche marinare, (Amalfi, Genova, Pisa, Venezia), celebrano a turno i fasti dei tempi passati con una gara di galeoni, ricostruiti su modelli del XII sec che ospitano 8 rematori. La gara si svolge su un percorso di 2000 metri.  Da non perdere i cortei storici dove i figuranti sfilano con riproduzioni perfette di abiti in uso nel medioevo.

Santa Rosa Conca festival (estate)

In estate il paese di Conca dei Marini omaggia con un articolato programma di incontri gastronomici, culturali e musicali una delle invenzioni più dolci e rinomate della cucina campana ovvero la sfogliatella Santa Rosa invenzione delle monache dell’omonimo convento. Ebbene si! non è una invenzione napoletana anche se la città partenopea la ha resa famosa.

Festività della Santa Patrona Maria Maddalena

Ad Atrani (luglio): una sentita festa religiosa in cui gli atranesi rinnovano da secoli la gratitudine verso la loro Patrona a cui riconoscono il merito di   aver allontano i predoni alessandrini nella seconda metà del Duecento

Festa patronale in onore di Sant’Andrea ad Amalfi

Una ricorrenza molto sentita dagli amalfitani verso il patrono sia della città che dei pescatori.

Settimana Santa e Via Crucis



La Settimana Santa è il periodo dove le tradizioni antiche si prendono la loro rivincita sulla modernità. Il sentimento religioso e la cultura popolare danno il meglio di sè.
In Costiera amalfitana le processioni dei battenti a Maiori e Minori il Giovedì e il Venerdì Santo attirano i turisti alla ricerca di tradizioni reali e non manifestazioni costruite a tavolino.

Luminaria di San Domenico a Praiano



Dal 1 al 4 agosto di ogni anno il paese omaggia San Domenico decorando il sagrato della chiesa madre con ben 2000 candele per ricordare il sogno premonitore in cui la madre del Santo, prima del parto , vide una fiaccola con cui un cane incendiava il mondo. San Domenico con la sua opera portò la parola di Cristo ovunque incendiando gli animi.

I suoni degli dei



Un riuscito connubio tra paesaggio e musica dove i concerti vengono tenuti sul celebrato Sentiero degli Dei.

Eventi e manifestazioni natalizie

Tutta la Costiera Amalfitana vive le feste natalizie con molta partecipazione. Da non perdere è la messa della mezzanotte del 24 dicembre ad Amalfi preceduta dalla calata della stella cometa che dai monti che sovrastano la cittadina giunge fino alla piazza. Tra i fuochi pirotecnici avanza la processione con Gesù Bambino fino al Duomo e dà il via alla solenne celebrazione.

Atrani si trasforma in un presepe vivente con un singolare espediente, le lampade che illuminano le case vengono sostituite con lampade colorate. Chi viaggia sulla SS163 non potrà che restare sbalordito dalla somiglianza del caratteristico paese con un tipico presepe della tradizione napoletana.