Gli Scialatielli

Gli Scialatielli

Gli scialatielli nascono negli anno ’60,  tipica pasta amalfitana fatta in casa,  si distingue dalle tagliatelle per il suo spessore 10-15 mm e lunghezza all’incirca 15 cm. Si abbinano molto bene con i piatti a base di pesce o molluschi.

Ricetta

  • 200gr di farina grano duro
  • 200gr di farina 00
  • 1 Uovo
  • 120ml di latte
  • 40gr di Pecorino Grattugiato
  • 1 cucchiaio di Olio
  • 1 ciuffo  di  Prezzemolo tritato
  • 1 ciuffo di Basilico tritato
  • 1 ciuffo di Basilico tritato

Preparazione

Versate le due farine sul tavolo da lavoro formando la classica fontana, al cento mettete il pecorino, il cucchiaio d’olio, aggiungete basilico e prezzemolo finemente tritato e l’uovo, iniziate ad impastare versando piano,  piano il latte fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

Prendete il matterello ed infarinatelo, e così anche il piano da lavoro ed iniziate a stendere la pasta dandole uno spessore di 5 mm, avvolgetela su se stessa e tagliatela formando delle tagliatelle e successivamente date alle tagliatelle una lunghezza di 15 cm.  Adagiategli scialatielli ottenuti su una tovaglia e cospargeteli con altra farina in modo che non si incollino fra loro. Cuocerli in acqua abbondante e ben salata scolateli al dente e condite con un sugo a base di pesce o molluschi.

Preparazione degli scialatielli, la video guida