Marina del Cantone



Marina del Cantone si affaccia sul Golfo di Salerno anche se amministrativamente appartiene alla Costiera sorrentina. La costa è alta, rocciosa e frastagliata con molte insenature, la spiaggia a mezzaluna è ciottolosa e le acque marine sono considerate eccellenti dall’ARPAC (ente della Campania  che si occupa di monitorare le acque marine).  Questa località ha ricevuto la bandiera blu da parte della F.E.E. italia (Foundation for Environmental Education).

Un pontile permette l’attracco delle imbarcazioni e al limite della spiaggia sono presenti molte strutture turistiche che offrono servizi ai bagnanti che in estate affollano questi luoghi e tra questi hotel e ristoranti con terrazze vista mare dove poter gustare piatti della gastronomia locale tra cui i famosi spaghetti alla Nerano. I lidi offrono ombrelloni e lettini ma è possibile anche utilizzare la spiaggia libera.

Al contrario di altre bellissime spiagge situate nelle zone circostanti a Punta Campanella la spiaggia di Marina del Cantone può essere raggiunta con l’auto e si può parcheggiare a pagamento  sia in un ampio parcheggio che sulle strisce blu predisposte sulla strada. Ovviamente l’altra faccia della medaglia della comodità è l’affollamento per cui il consiglio è di evitare i giorni di agosto e i week end optando per i mesi di giugno, luglio o settembre.

Anche gli autobus della Sita raggiungono questa località e più precisamente il 5071 S che parte da Sorrento e passa per Massa Lubrense e Sant’Agata sui Due Golfi prima di giungere a Cantone.

Nei pressi della spiaggia è situata la Cappella di Sant’Antonio da Padova costruita nel 1646. La cappella è dedicata al Santo patrono di Cantone a cui il 13 giugno viene dedicata la caratteristica processione via mare fino alla spiaggia dove il Santo viene accolto dalla banda musicale. La festa termina sulla spiaggia con la sagra delle specialità marinare e con le gare  dei gozzi, delle canoe e dei pedalò.